Home Mesi precedenti Ottobre 2017
Ottobre 2017 PDF Stampa E-mail

N° 200 - Ottobre 2017

Do 01

XXVI Domenica del

tempo ordinario

Messa: 8.00, 11.00

 

Lu 02

Ss. Angeli Custodi

8.30: Messa

18.00: Gruppo di preghiera

Ma 03

INIZIO CATECHISMO

18.30: Messa

Me 04

S. FRANCESCO D’ASSISI, Patrono d’Italia

18.30: Messa

Gio 05

 

17.00: Adorazione

18.30: Messa + adorazione fino alle 20.00.

Ve 06


18.30: Messa

Sa 07

B. Maria Vergine del Rosario

8.30: Messa

18.30: Messa prefestiva

Do 08

XXVII Domenica del tempo ordinario

Messa di apertura

Messa: 8.00 in Chiesa

11.00 al Campo (Oratorio nuovo)

Dopo la messa, pranzeremo insieme.

 

Lu 09

 


8.30: Messa

18.00: Gruppo di preghiera

Ma 10

 

18.30: Messa

Me 11


18.30: Messa

Gio 12

 

17.00: Adorazione

18.30: Messa + adorazione fino alle 20.00.

Ve 13


18.30: Messa

Sa 14


8.30: Messa

18.30: Messa prefestiva

Do 15

XXVIII Domenica del tempo ordinario

Messa: 8.00, 10.00, 11.30

 

Lu 16


8.30: Messa

18.00: Gruppo di preghiera

Ma 17

S. Ignazio di Antiochia, Vesc. e Mart.

 

18.30: Messa

Me 18

S. LUCA, Evangelista

 

18.30: Messa

Gio 19


17.00: Adorazione

18.30: Messa + adorazione fino alle 20.00.

Ve 20


18.30: Messa

Sa 21

 

8.30: Messa

18.30: Messa prefestiva

Do 22

XXIX Domenica del tempo ordinario

Messa: 8.00, 10.00, 11.30

 

Lu 23


8.30: Messa

18.00: Gruppo di preghiera

Ma 24

 

18.30: Messa

Me 25

 

18.30: Messa

Gio 26


17.00: Adorazione

18.30: Messa + adorazione fino alle 20.00.

Ve 27


18.30: Messa

Sa 28

Ss. SIMONE e GIUDA, Apostoli

8.30: Messa

18.30: Messa prefestiva

Do 29

 

XXX Domenica del tempo ordinario

CRESIME

Messa: 8.00, 10.00

Non si celebra la messa delle 11.30. Saremo tutti a Don Gnocchi alle 11.00 per le cresime

Lu 30


8.30: Messa

18.00: Gruppo di preghiera

Ma 31


17.30: Messa (orario invernale)

Ogni domenica la S. Messa viene celebrata alle 9.45 a Don Gnocchi. Battesimi: si celebrano due volte al mese: la 1a domenica (messa del sabato sera) e la 3a (messa delle ore 11.30). Prenotate almeno due mesi prima. Oltre all'incontro con il sacerdote, la preparazione comporta la partecipazione ad alcune riunioni con i genitori che nello stesso periodo vogliono far battezzare il figlio.

Orario delle Messe: la S. Messa feriale si celebra alle ore 18.30

Preghiera del Rosario: tutti i giorni alle ore 18.00, prima della Messa serale.Adorazione eucaristica: tutti i giovedì dalle 17.00 fino all’ora della messa e dopo la messa

 

S. Messa: dal 29 ottobre la S. Messa feriale e prefestiva verrà celebrata alle 17.30 (secondo l’orario invernale)

 

Catechismo: le lezioni iniziano martedì 3 ottobre,

 

Cresima: domenica 29 ottobre alle 11.00, a Don Gnocchi

 

 

 

Questo foglio mensile è sempre disponibile in chiesa.

 

 

ANGELI CUSTODI

La memoria dei Santi Angeli, oggi espressamente citati nel “Martirologio Romano” della Chiesa Cattolica, come Angeli Custodi, si celebra dal 1670 il 2 ottobre, data fissata da papa Clemente X (1670-1676); la Chiesa Ortodossa li celebra l’11 gennaio. Ma chi sono gli Angeli e che rapporto hanno nella storia del genere umano? Prima di tutto l’esistenza degli Angeli è un dogma di fede, definito più volte dalla Chiesa (Simbolo Niceno, Simbolo Costantinopolitano, IV Concilio Lateranense (1215), Concilio Vaticano I (1869-70)). Tutto ciò che riguarda gli Angeli, ha costituito una scienza propria detta “angelologia”; e tutti i Padri della Chiesa e i teologi, hanno nelle loro argomentazioni, espresso ed elaborato varie interpretazioni e concetti, riguardanti la loro esistenza, creazione, spiritualità, intelligenza, volontà, compiti, elevazione e caduta.

Cosa dice la Bibbia sugli angeli? Specifici episodi del Vecchio e Nuovo Testamento, indicano la presenza degli Angeli: la lotta con l’angelo di Giacobbe (Genesi 32, 25-29); la scala percorsa dagli angeli, sognata da Giacobbe (Genesi, 28, 12); i tre angeli ospiti di Abramo (Genesi, 18); l’intervento dell’angelo che ferma la mano di Abramo che sta per sacrificare Isacco; l’angelo che porta il cibo al profeta Elia nel deserto. L’annuncio ai pastori della nascita di Cristo; l’angelo che compare in sogno a Giuseppe, suggerendogli di fuggire con Maria e il Bambino; gli angeli che adorano e servono Gesù dopo le tentazioni nel deserto; l’angelo che annunciò alla Maddalena e alle altre donne, la resurrezione di Cristo; la liberazione di s. Pietro, dal carcere e dalle catene a Roma; senza dimenticare la cosmica e celeste simbologia angelica dell’Apocalisse di s. Giovanni Evangelista.

Qual è il fondamento evangelico della figura dell'angelo custode?L'Angelo Custode indica l’esistenza di un angelo per ogni uomo, che lo guida, lo protegge, dalla nascita fino alla morte, è citata nel Libro di Giobbe, ma anche dallo stesso Gesù, nel Vangelo di Matteo, quando indicante dei fanciulli dice: “Guardatevi dal disprezzare uno solo di questi piccoli, perché vi dico che i loro angeli nel cielo vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli”. La Sacra Scrittura parla di altri compiti esercitati dagli angeli, come quello di offrire a Dio le nostre preghiere e sacrifici, oltre quello di accompagnare l’uomo nella via del bene.

 

P. Simeone, P. Guy Léandre

 

ANGELI CUSTODI

 

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla Pietà celeste. Amen